Mi chiamo Pasquale Di Antonio

La mia storia

Tutto ha inizio alla soglia del mio quarantesimo compleanno

PERCHE' SCEGLIERMI

SE AMI LEGGERE...

Sono come te

Subito dopo la Laurea in Ingegneria mi sono dedicato all’Azienda di famiglia e in 20 anni ho avuto la possibilità di conoscere piccoli e grandi Imprenditori che operavano con il loro Business in svariati settori.

Quello che mi ha colpito è il grande desiderio di essere Vincenti e di poter realizzare i propri Obiettivi.

Quello che ho notato è la grande Motivazione a “lottare”, a non arrendersi mai, a dare tutto per raggiungere i traguardi, che hanno prima sognato e poi perseguito.

Quello che ho notato è una ferma Volontà a mettersi sempre e comunque in gioco, giorno dopo giorno, per trovare le soluzioni che permettono a se stessi e al loro Business di fare salti di “livello” e raggiungere nel minor tempo possibile i Risultati desiderati.

Anche io avevo queste tre grandi qualità: Desiderio + Motivazione + Volontà.

Anche io ho passato oltre 10/12 ore al giorno impegnato nel mio Business a portare avanti la parte operativa, mentre continuavo incessantemente a pensare e ideare nuove strategie di miglioramento delle mie Performance e dei mie collaboratori per raggiungere i Risultati sempre migliori.

Anche io ho vissuto sulla mia pelle tutta la gamma di emozioni e sensazioni contrastanti di chi opera nel mondo del Business.

Gioia per un obiettivo centrato, soddisfazione per il lavoro svolto, aumento di autostima per la persona che si sta diventando e una grande fiducia in se stessi per quelle che sono le potenzialità personali e del Business.

Sai di cosa parlo vero?

La Consapevolezza

Nello stesso momento conosco bene cosa significa vivere la rabbia di chi non riesce a realizzare i propri traguardi anche se s’impegna totalmente, la frustrazione che subito dopo arriva di chi si sente incapace o inadeguato, per finire nel senso di colpa di chi inizia a rimpiangere le scelte che ha fatto.

Questo è il gioco più antico del Mondo. Questa è l’altalena emotiva a cui ogni essere umano, e ancora di più un Imprenditore, deve abituarsi a stare.

Bisogna prendere consapevolezza che queste sono e saranno sempre le NATURALI sensazioni ed emozioni che proverai continuamente, costantemente e consistentemente nella tua vita e nella gestione del tuo Business…

Ma c’è un MA!

Ho scoperto alla soglia dei 40 anni che nel Business, come nella vita, sono proprio queste emozioni e sensazioni a fare la differenza tra un Vincente e un Perdente, non tanto nel tipo di emozione che si prova, ma nel modo in cui riusciamo a STARE con queste emozioni e su QUANTO esse impattano sul nostro Potere Decisionale, sulle Decisioni che prendiamo in risposta a queste emozioni e sensazioni e quindi sulle Azioni (comportamenti) che tali decisioni attivano.

Questo attiva uno stato di COMBATTIMENTO che vuole contrastare le sensazioni contrarie (Perdente, Inadeguato e Incompetente) e per Vincere questa lotta interna perdiamo il contatto con la Realtà del nostro contesto Economico, con  la Realtà della nostra Organizzazione, con la Realtà delle nostre attuali possibilità, con la Realtà del nostro Business.

Ecco che prendiamo decisioni Inadeguate, in modo Incompetente che ci fanno diventare Perdenti.

Assurdo vero? La lotta interiore che vuole farci evitare queste sensazioni “negative” non fa altro che amplificarle e renderle REALI… generando i Risultati opposti a quelli che volevamo realizzare nel Business e per i quali ci siamo tanto impegnati e sacrificati dedicando troppo spesso tanto tempo, tante energie.

Noi vogliamo controllare il nostro Business con la logica e la razionalità senza renderci conto che quello che ci controlla sono le emozioni e sensazioni che attivano le nostre REAZIONI EMOTIVE.

Noi vogliamo essere sempre sentirci Vincenti, Adeguati e Competenti in quanto crediamo che in questo modo siamo degli di valore e il nostro Business può progredire.

Il Problema dell'Imprenditore del XXI secolo

Ho compreso tutto questo sulla mia “pelle”, alla soglia dei 40 anni!

Ho compreso tutto questo solo in seguito alla CRISI economica che ha toccato l’Italia negli ultimi anni e molte Aziende che operano sul nostro territorio.

Quando il Contesto Economico, Finanziario, Sociale e Culturale è cambiato, mi sono reso conto che ero del tutto inadeguato e incompetente.

Si avevo strumenti fantastici, avevo un Business ben strutturato con procedure operative, personale formato e competente, un’organizzazione adeguata ad essere efficiente ed efficace, ma non avevo fatto i conti con la CRISI interiore dei collaboratori, dei clienti e mia.

Lo stato di CRISI che si viveva nel contesto familiare, sociale, culturale e lavorativo aveva impattato significativamente sulle nostre Aspettative, che a sua volta aveva ridotto drasticamente la Motivazione, la Fiducia in noi stessi e l’Autostima.

Si svolgevano le attività lavorative in modo Passivo e non Attivo e questo aveva effetti drammatici sulla cooperazione, sul rapporto relazionale con la clientela e ovviamente sui Risultati del Business.

La stessa cosa è avvenuta in moltissimi miei clienti. E’ nato e sviluppato in pochissimo tempo un senso di Rassegnazione e Apatia. Si è perso il desiderio di dare il massimo per i propri Business.

Cosa era successo?

Nulla di più semplice quando lo riesci a capire.

Ci siamo fermati…. e non solo…. abbiamo iniziato a regredire!!!

Da un punto di vista umano abbiamo smesso di evolverci, o meglio lo facciamo troppo lentamente rispetto al contesto intorno a noi.

Il Mondo corre a 100 all’ora e noi molto più piano, non ci siamo resi conto che i ritmi di cambiamento ed evoluzione si sono stravolti, che quello che andava bene qualche anno prima adesso è assolutamente Inadeguato.

Siamo diventati Noi e il nostro Business Inadeguati e Perdenti.

Le sensazioni negative sono aumentate talmente tanto che sono diventate molto di più di quelle positive e le nostre REAZIONI EMOTIVE guidano i nostri Business spesso con decisioni e azioni catastrofiche.

Non bastano più gli strumenti operativi (che tra l’altro vanno innovati o ristrutturati), ora nel Nuovo Mercato, quello che ha avuto origine dalla “GRANDE CRISI”, la risorsa più preziosa che un Imprenditore deve fare sua e deve portare nel suo Business è la CRESCITA PERSONALE.

Il Problema dell'Imprenditore del XXI secolo

E’ di vitale importanza aiutare  se stessi e i collaboratori a conoscersi maggiormente, a far chiarezza su quelli che sono i VALORI nella propria vita, su come questi VALORI possono essere soddisfatti con la crescita Professionale e nel rendere di successo il Business dove operano.

Una persona che sente dentro di se di Essere Competente e Adeguato a prescindere dal contest in cui opera si sentirà un Vincente e avrà la Motivazione e il Desiderio di superare i sui presunti Limiti Personali e Relazioni per andare incontro alla proprie Paure e realizzare i suoi Obiettivi.

Oggi è il Mondo delle UMANE RISORSE, oggi è il Mondo dove l’Imprenditore ha la possibilità concreta di rendere straordinaria la propria vita, così come quella dei propri collaboratori e far fare al suo Business un SALTO QUANTICO.

Ho quindi deciso di dedicare tutto il tempo a mia disposizione per apprendere le informazioni, le strategie e gli strumenti della Crescita Personale applicata al Business e alla vita.

Oggi sono una persona potenziata, oggi sono un Imprenditore potenziato, oggi sono…

 Pasquale Di Antonio, il formatore di Imprenditori…

Ingegnere, Formatore qualificato A.I.F, Coach professionale, Master PNL, Autore e Imprenditore

Il creatore di AZIENDA FACILE il primo percorso completo ed affidabile in Italia di Crescita Personale per Imprenditori, Manager, Liberi Professionisti e Aspiranti Imprenditori, con il quale li preparo ad affrontare e vincere le SFIDE del Business in meno tempo e con meno sforzo.

A differenza di tutti gli altri consulenti, formatori e coach che portano nella tua realtà molta teoria e una pratica poco applicabile, con AZIENDA FACILE hai da subito a disposizione strumenti pratici e replicabili per tutta la vita.

DIVENTA UNO STUDENTE!